Basta pagare

Il fatto è che in Italia si può fare tutto. Basta pagare. E nemmeno
tanto, è sufficiente appartenere al gotha, nazionale e non, del mercato
immobiliare e dell’edilizia, del cemento e delle trivelle, delle grandi
opere, dei grandi eventi, dei grandi buchi, dei grandi tunnel e dei
grandi ponti. Ma anche di quelli più piccoli, perché è in corso una
mutazione della speculazione i cui grandi promotori sono il settore
pubblico e le sue declinazioni territoriali: Stato, comuni, Regioni,
città metropolitane, tutti legittimati a dissipare territorio, beni
comuni, risorse, a dilapidare quattrini per opere futili, a investire in
fondi e derivati, a tagliare servizi essenziali  per far fronte
all’indebitamento e per sopravvivere ai nodi scorsoi del  pareggio di
bilancio. Tutti in realtà ben addestrati e contenti di beneficare
privati potenti o contigui, alte o basse sfere, padroni o famigli.

https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/11/05/italia-un-club-prive/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.