Calcio

come avrete capito non sono un tipo sportivo: alle elementari la maestra mi teneva in classe per via delle tonsille (poi brutalmente tolte), alle medie ero sempre l’ultimo a venire scelto per i classici due calci al pallone e subito travolto dal primo attaccante di passaggio.

Sarei stato un abatino, ma mi era mancata la scuola dell’oratorio; il mio rapporto col calcio era sempre stato di spettatore: quando c’era la bella stagione qualche volta mio padre mi portava al campo sportivo a vedere la bondenese, ma preferivo leggere un libro.

Un lunedì mentre aspettavo di entrare in classe, in piazza Roma davanti alle elementari, un compagno mi chiese a bruciapelo:” tu per che squadra tieni?”
Fu così che mi inventai il Milan e, finché giocò Rivera lo seguii…


Poi, ai tempi di Radio Alto Ferrarese (1980 circa) la rubrica di calcio locale la teneva ogni lunedì Botti, ex-giocatore della Bondenese; adesso sinceramente non capisco i rapporti calcio/finanza

Classificazione: 1 su 5.

Un pensiero riguardo “Calcio

Rispondi a memorabiliadiario Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.